La mia biografia

Chi sono?
Mi chiamano da molto tempo Chef Maike (soprannome che ho conquistato lavorando all’estero) nato in  Sicilia nella bellissima Trapani. In una famiglia di origine Genovese da parte del papa’ e Veneta da parte di madre,quindi sono cresciuto con tre contaminazioni culinarie,molte volte con compromessi gastronomici.Ho iniziato nel campo della ristorazione dal 1995 senza scuole alberghiere ma come gratta padelle,diciamo che  non ero in grado neanche di fare il lavapiatti, per me era un ripiego per pagarmi gli studi superiori,avere una paghetta…Ho avuto la grande fortuna di avere come mentore  Il Grandissimo ed Eccellentissimo Paul Bocuse “, un vero il genio culinario ultimo dell’ millenio”.Ho lavorato nel’ hotel ristorante cavallino sul lungo mare(oggi si chiama ex cavallino forse e cambiata la gestione).Heand Chef notando la mia naturale predisposizione nell’arte della cucina,mi sono trovato con dei compiti e delle responsabilità’ che assolutamente darei ad un ragazzino,mi sono trovato nel giro di poche settimane da gratta padelle ad allievo cuoco…Questo bagaglio culturale  mi e servito in futuro.Finito il percorso scolastico e il servizio militare mi ritrovo nella bassa  bergamasca segnalato da amici e colleghi,mi ritrovo a lavorare in una Trattoria a conduzione familiare e il titolare con problemi in famiglia cede il ristorante ad un imprenditore Cinese,questo imprenditore Cinese conoscendomi e seguendo i consigli ingrandisce il business aprendo 3 locali con lo stesso marchio poi arrivo la crisi del… io mi sono trovato a lavorare ad hong hong tramite raccomandazione come creatore di un format innovativo caffè italiano una sorta di club o circolino alla italiana ancora adesso ricevo i Royalty sul menu e creazioni dopo 4 anni finisco la mia missione ormai autodidatta lavoro come chef di bordo per una nota compagnia di traghetti per circa 2 anni nella tratta hong kong-macao,superato la mie avventure al estero mi ritrovo a milano con la futura moglie e trovo lavoro in un ristorante koreano con bisogno di crescere poiché gli affari non andavano cosi bene,io vi lavoro per quasi due anni,la titolare Cinocoreana stanca di tasse e burocrazia  non essendo dell mestiere deciso che ha recuperato il l’investimento decide di vendere il ristorante ad un imprenditore cinese,io conoscendo la mentalità di quel imprenditore mi misi alla ricerca di un nuovo lavoro,sono stato contattato dalla Carefur di Torino,serviva  sushiman poiché un imprenditore spagnolo stava aprendo un catena di chioschi al interno,ma non essendo del mestiere faticava a fatturare.imprenditore scappa e io mi ritrovo disoccupato…ritornando a milano faccio fatica a trovare lavoro campo di disoccupazione,ho iniziato a lavorare come consulente poiché tutti aprivano ristoranti ma facevano fatica a lavorare,ho iniziato con una nota pizzeria napoletana zona isola poi con un paio di ristorani di cucina di pesce  e qualche bar trattoria,servendomi di un  deisaner di fiducia e di un conte ,il primo per ristrutturare in base al imagine del locale,che insegnasse la hai futuri manager la simpatia ed eleganza,da qui e nata la mia nuova professione consulente nel food e beverage a milano