Rose » Chef a domicilio: Quanto costa?

Chef a domicilio: Quanto costa?

sexy cuoco domicilio

Il business della ristorazione a domicilio è sempre più florido e in costante fermento.

Il mercato, infatti, dice che la figura del personal chef è ricercatissima anche in Italia, dove un numero crescente di persone decide di affidarsi alle doti culinarie di un cuoco – per così dire – “a noleggio”. Da non confondersi con l’ordinare cibo a domicilio, perché si tratta di due cose completamente diverse.Tutto molto chiaro e apparentemente semplice, ma quanto costano effettivamente il tempo e la disponibilità di uno chef a domicilio in Italia?

In effetti il prezzo varia, e non di poco, anche in funzione della città in cui si vive. L’oscillazione, in questo caso, è compresa tra 50 e 90 euro a commensale per un costo medio che può arrivare anche a 1.200 euro per una cena con 20 persone (iva compresa)

Quanto costa ?

È la prima domanda che i potenziali clienti chiedono quando chiamano per chiedere di assumere uno chef privato.Alcune persone potrebbero pensare di poter pagare un cuoco qualificato la stessa cifra che pagano alla loro governante per cucinare. Uno chef porta spesso con sé i suoi utensili, si procura gli ingredienti e poi si reca a casa del cliente per cucinare.

Di seguito è riportata la guida di quanto i clienti dovrebbero essere disposti a pagare un cuoco privato per lavorare nelle loro case.

Nota: questa guida ai prezzi si riferisce solo allo chef e non include i costi di eventuali maggiordomi, assistenti di cucina, ecc. Uno chef è proprio questo, uno chef: lui o lei non servono il cibo e non puliscono nulla fuori dalla cucina. Nella maggior parte dei casi lo chef farà la spesa ma non sempre. Ecco cosa potresti aspettarti di pagare per uno chef privato su base una tantum:

  • Chef a buffet: per un buffet di cinque elementi con un dessert, questo tipo di chef privato addebiterà € 70 a persona, con un minimo di quindici persone. In questo caso, lo chef entra, cucina e serve la cena e pulisce la cucina.
  • Chef privato con un solo evento: a partire da € 100 a persona e fino a cena, all-inclusive, a seconda del menu, spesso con un pasto di quattro portate. Molti chef privati ​​sono invitati a venire a preparare solo un pasto alla volta. In questi casi, uno chef addebiterà una tariffa per persona, che è solo un po’ meno di quanto un catering addebiterà. Lo chef prepara il pasto e prepara il cibo, si accerta che tutti siano felici e pulisce la cucina.
  • Wine Dinner: Chef di formazione classica: a partire da € 210 a persona in su. Questo chef cucinerà ogni piatto e accoppierà ogni piatto con un vino appropriato, spiegando gli abbinamenti man mano che ogni portata viene servita. Lo chef fa in modo che ogni ospite abbia un momento piacevole.

Ecco le tariffe per i clienti che preferiscono avere uno chef privato su base regolare:

  • Tariffe giornaliere: si applica una tariffa giornaliera in cui lo chef cucina due pasti al giorno più l’ora del cocktail. Questo tasso spesso comporta € 400-500 al giorno per la manodopera, più i costi del cibo, e può anche coinvolgere altri aspetti a seconda delle circostanze speciali.
  • Tariffa settimanale: una tariffa settimanale è di circa € 2000- € 3000 più i costi alimentari per due pasti al giorno in una settimana da cinque a sei giorni.
  • Stipendio annuale: inizia € 100.000 all’anno, oltre a costi alimentari, oltre a benefici.

Si prega di tenere presente che situazioni speciali possono aumentare il costo complessivo di un cuoco privato. In caso di particolari esigenze dietetiche, come allergie, diete speciali, vegetariani, senza glutine e così via, il prezzo sarà più alto e può facilmente raddoppiare, a causa dei maggiori tempi di acquisto e di produzione del menu. Gli chef possono anche aumentare le loro tariffe quando lavorano con configurazioni di cucina difficili, come quelle con spazi ristretti o con stufe elettriche.

                                       tariffe cuoco a domicilio CCNL compreso iva e tributi