Mangiando a colori!

Gli studi scientifici suggeriscono di nutrirsi ogni giorno con almeno cinque porzioni “colorate” di frutta e ortaggi perché questo aiuta l’organismo a funzionare meglio.

 

Il desiderio di luce e di colore esprime un bisogno istintivo degli esseri viventi. Non è solo un bisogno estetico ma esprime la ricerca di sostanze antiossidanti, di enzimi e di vitamine che colorano da sempre la natura con la loro ricchezza.

 ogni colore corrisponde a certi tipi di sostanze antiossidanti o a certi tipi di minerali e riuscire a bilanciarli nella propria alimentazione facilita il raggiungimento del benessere e il suo mantenimento. Mangiare (e bere) frutta e verdura fa bene, ma può diventare utile e allo stesso tempo divertente “giocare” con i colori creando dei menù variopinti in cui la componente vegetale sia ancor più rappresentata.

Gli studi scientifici suggeriscono di nutrirsi ogni giorno con almeno cinque porzioni “colorate” di frutta e ortaggi perché questo aiuta l’organismo a funzionare meglio.

Rosso (colore presente in Anguria, Arancia rossa, Barbabietola rossa, Ciliegia, Fragola, Pomodoro, Ravanello, Rapa rossa). Qui si trovano sostanze attive come il licopene e le antocianine, che sono energetiche e capaci di ridurre il rischio tumorale, abbassando la possibilità di ammalarsi di patologie cardiovascolari.

  • Giallo–Arancio (colore presente in Albicocca, Arancia, Carota, Clementine, Kaki, Limone, Mandarino, Melone, Nespola, Nettarina, Peperone, Pesca, Pompelmo, Zucca e Curcuma). In questo gruppo ci sono sostanze antiossidanti come il betacarotene, che aiuta a prevenire le malattie tumorali e svolge con immediatezza azioni positive sul sistema immunitario e sulla vista. A chi ne mangia e ne beve non farà male sapere che ha anche una ottima azione antinvechiamento

Verde (colore presente in Asparagi, Basilico, Bieta, Broccoletti, Broccoli, Carciofo, Cavolo broccolo, Cavolo cappuccio, Cetriolo, Cicoria, Cime di rapa, Indivia, Kiwi, Lattuga, Prezzemolo, Spinaci, Uva, Zucchina). Tra gli ortaggi a foglia verde ci sono le fonti più importanti di acido folico, vitamina che aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari.

  • Blu–Viola (colore importante, che si ritrova in Fichi, Frutti di bosco, Melanzane, Prugne, Radicchio, Uva nera, Mirtilli, Ribes). Qui si trovano le antocianine, antiossidanti utili per combattere le patologie della circolazione del sangue,della fragilità capillare, e che prevengono le malattie provocate da alti livelli di colesterolo.

Bianco (alcuni lo definiscono un “non colore” ma Aglio, Cavolfiore, Cipolla, Finocchio, Funghi, Mela, Pera, Porri e Sedano sono ricchi di sostanze antiossidanti e amiche della vista). Questo gruppo aiuta a rinforzare le ossa e i polmoni e aiuta a creare le barriere difensive da molte forme tumorali.

Una tavola scialba non aiuta a vivere bene. Oggi si possono mangiare e bere i colori vivi della natura per aiutare il buon umore e il proprio benessere.

—————————————-

Fonte: un articolo a cura del dottor Attilio Speciani, medico allergo-immunologo

Default image
Chef Maike
Chef Maike è un Capo Chef Freelance,aiuta i professionisti e le startup in campo ristorativo.Forma il vostro staff, vi guida avere più successo nella concorrenza,crea e applica un format adatto alla vostra impresa. “Cuoco per passione, Writer e Social Media Manager per hobby” Il mio primo libro “La Nouvelle cuisine” Contatto telefonico 0287199256 Lunedì al venerdì orario ufficio 10:00 alle 16:00