Il ristorante di Antonella Clerici perso per strada, meglio la mensa”, i

Home Forum NEWS E CRONACA RISTORAZIONE Il ristorante di Antonella Clerici perso per strada, meglio la mensa”, i

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Chef Consulenza 2 mesi, 2 settimane fa.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #1372

    Chef Consulenza
    Amministratore del forum

    Le recensioni a “Casa Clerici” lasciavano presagire un epilogo poco felice per l’esercizio commerciale aperto nel 2015 e gestito personalmente da Antonella Clerici, fino a un cambio di gestione rivelatosi fallimentare un anno e mezzo fa: “Mi spiace che la conduttrice ci metta la faccia, il ristorante si è perso per strada”.
    “Si sono persi strada facendo”. Su “Casa Clerici”, il ristorante che Antonella Clerici aveva aperto nel 2015 al Centro Commerciale Campania di Marcianise (in provincia di Caserta), i commenti su TripAdvisor lasciavano già intendere che qualcosa non andasse per il verso giusto. Il popolare portale specializzato in recensioni di alberghi, alloggi e ristoranti del mondo, spesso è da prendere con le pinze per giudizi grossolani e fuori da ogni equilibrio, ma la chiusura del locale della ex conduttrice de “La prova del cuoco” sembra aver trovato riscontro nei commenti negativi degli avventori, soprattutto nell’ultimo periodo.
    I commenti negativi a Casa Clerici
    Tantissimi commenti di rabbia e delusione per quello che è stato servito nel ristorante che, a garanzia della qualità, esponeva il buon nome di Antonella Clerici: “Siamo partiti da Avezzano. I primi sono buoni, ma poi si sono persi strada facendo, il secondo pessimo, arrosticini di totano congelati. Siamo rimasti delusi”. Polemiche anche sul prezzo: “Abbiamo speso più di 40 euro in due, lo sconsiglio”. E la delusione raddoppia quando si manifesta il desiderio di “voler cenare presso il ristorante della conduttrice” e ci si ritrova con camerieri non all’altezza: “Scelgo un saltinbocca con provola porchetta e patatine, all’arrivo del cameriere chiedo se la porchetta fosse la porchetta di Ariccia ma il cameriere mi dice che si tratta di “una cosa tipo salume come il prosciutto più o meno“. E ancora si fa il paragone con la mensa aziendale: “Cucinano meglio nelle mense”, “Buona mensa aziendale”, “Piatti con i divisori, come nelle mense, e sapore inesistente, come nelle mense”, “Mi spiace che Antonella Clerici metta la faccia”. Poi il commento profetico: “È un posto da chiudere quanto prima”. Così è stato.
    Fonte Gennaro Marco Duello fanpage

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

1
Ciao 👋 come possiamo aiutarti?
Powered by